Ecco il ‘Pallone sospeso’ per i giovani: dal calcio al basket passando per il tennis

Riappropriarsi degli spazi all’aperto del centro storico, favorire la socializzazione tra i giovani, tornare alla semplicità del gioco libero. Con questi obiettivi l’associazione Memoria storica torresina (Amst) ha deciso di istituire il “pallone sospeso”, dedicato ai bambini e ai ragazzi di tutte le età che hanno voglia di passare un po’ di tempo in piazza Duomo, a Sassari.

All’interno della Biblioteca popolare dello sport, creata e gestita proprio dall’Amst, è già pronta una piccola dotazione di attrezzature sportive: palloni da calcio, da basket, da pallamano, racchette e palle da tennis. “I giochi saranno messi gratuitamente a disposizione di chiunque passi a chiederli in prestito durante gli orari di apertura della Biblioteca, che si trova in via Turritana 76B. Il tutto senza alcuna cauzione o necessità di prenotazione”, è scritto in una nota.

Questi gli orari della Biblioteca: Lunedì 17–20; Martedì 9,30–12,30; Mercoledì 17–20; Venerdì 9,30–12,30; Sabato 10-13.

Così Andrea Sini, direttore della Biblioteca. “L’idea ci è venuta vedendo i tanti giovani e giovanissimi che ogni pomeriggio si fermano a giocare nello spazio aperto di piazza Duomo, proprio davanti alla nostra sede. Alcuni di loro hanno iniziato a frequentare la nostra biblioteca con una certa assiduità. Il centro storico ha bisogno di vita, ha bisogno di bambini che occupino gli spazi e portino allegria. Un tempo gli adulti bucavano i palloni, noi invece li tiriamo in campo perché vengano fatti rotolare. A tutto il resto penseranno i bambini, in piena autonomia”.

Graziano Mura, presidente Amst: “La Biblioteca Popolare dello Sport è un progetto sociale legato in maniera inscindibile al centro storico di Sassari. Crediamo fermamente nella cultura e nella socialità come strumenti per la sua rivitalizzazione. Con l’uscita dalla pandemia stiamo finalmente portando a regime le nostre attività, che prevedono consultazione e prestito di libri, reading, presentazioni di libri, incontri culturali e mostre temporanee a tema. Tutti i servizi sono gratuiti e a disposizione di soci e non soci”.

[Foto d’archivio]

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share