Covid nell’Isola, si dimezza l’incidenza: casi in calo del 3,5%

Mentre l’autunno stenta ancora a decollare, in Sardegna nella settimana 11-17 novembre si registra un dimezzamento dell’incidenza del Covid per 100.000 abitanti, che passa da 540 a 256,5 casi, accompagnato a una diminuzione dei nuovi contagi del 3,5 per cento rispetto alla settimana precedente, quando però il calo era stato più marcato (meno 16 per cento). È quanto rileva il consueto monitoraggio della Fondazione Gimbe, che riprede da questa settimana il lunedì e non più il giovedì.

La curva epidemiologica scende di più nel Sassarese e nel Sud Sardegna dove l’incidenza è pari, rispettivamente, a 236 (meno 17,4 per cento) e 249 (più 15,5 per cento). Il dato più alto in assoluto, però, si registra nella città metropolitana di Cagliari (313 e meno 2,8 per cento). Seguono Nuoro 237 (più 2,8 per cento) e Oristano 190 (più 1,4 per cento) Restano sotto la media nazionale i posti letto in area medica occupati da pazienti Covid-19 (6,1 per cento), mentre sono sopra la media italiana i posti letto in terapia intensiva (4,4 per cento).

Sul fronte vaccinale la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 10,9 per cento (media Italia 10,5 per cento) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 1,1 per cento. La popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 13,4 per cento (media Italia 11,1 per cento) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell’immediato, pari al 4,3 per cento. Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 17,8 per cento (media Italia 25 per cento). Tra i bambini tra i 5 e gli 11 anni ha completato il ciclo vaccinale il 41,7 per cento (media Italia 35,3 per cento) a cui aggiungere un ulteriore 4,5 per cento (media Italia 3,3 per cento) solo con prima dose.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
11
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
11
Share