lirico

Covid-19, stop agli spettacoli del Lirico: voucher validi un anno per i rimborsi

Sospensione degli spettacoli del Teatro Lirico di Cagliari: per gli abbonati o chi ha acquistato i biglietti per la Stagione 2020 è previsto un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno. È la modalità di rimborso per gli spettacoli annullati tra l’8 marzo e il 17 maggio a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 stabiliti dal decreto Cura Italia. Può essere richiesto entro il 27 maggio prossimo (salvo eventuali variazioni normative) e sarà inviato al richiedente per email o posta ordinaria, se richiesto, entro 30 giorni dalla data di compilazione del modulo, salvo ulteriori proroghe normative. Una volta inviata la richiesta, questa non potrà essere più annullata. Il voucher potrà essere utilizzato a partire dal primo settembre, ipotetica data di riapertura della biglietteria. Per ottenerlo ci si deve registrare al sito www.vivaticket.com allegando la scansione-foto (fronte) dei relativi abbonamenti o biglietti. Per quanto riguarda le recite di Pagliacci di Ruggero Leoncavallo del 5 marzo (turno L), del 6 marzo (turno C) e del 7 marzo (turno I), il Lirico sta elaborando una soluzione che verrà comunicata appena possibile. Alternativamente, è possibile devolvere a sostegno della Fondazione Teatro Lirico la quota dei biglietti o la quota degli abbonamenti scegliendo semplicemente di non fare richiesta di rimborso tramite voucher. “Ogni sostegno sarà importante per supportare, in un futuro ancora incerto, la riapertura del Teatro e garantire la sua missione di diffusione dell’arte e della musica – si legge in una nota -. Sarà cura del Teatro Lirico di Cagliari comunicare, appena possibile, la nuova programmazione ed eventuali aggiornamenti, che saranno disponibili anche sul sito e sulle pagine social del Teatro”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share