Cori e botti fuori dalla Sardegna Arena: 20 Sconvolts denunciati, rischio Daspo

Per Cagliari-Crotone del 25 ottobre un gruppo di Sconvolts si era presentato davanti alla Sardegna Arena. Secondo la ricostruzione della polizia erano in 27 e avevano cominciato a lanciare cori contro la polizia, accendendo fumogeni e fuochi d’artificio. “Gli investigatori della Digos, che insieme agli specialisti della Polizia scientifica si erano messi immediatamente a lavoro, arrivando subito alla loro identificazione – spiegano dalla Questura -, hanno proceduto alla loro segnalazione all’Autorità giudiziaria per manifestazione non preavvisata, radunata sediziosa, oltraggio ad un Corpo dello Stato, nonché per l’accensione e il lancio di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive; quel giorno, infatti, erano stati accesi oltre 20 fumogeni e, tra il primo e secondo tempo della partita, anche fuochi d’artificio“. Sono scattate denunce sono scattate per venti di loro, tra chi ha precedenti e chi è incensurato, e sono in corso accertamenti anche sugli altri sette partecipanti: per molti Sconvolts potrebbe scattare l’applicazione del Daspo.

Total
16
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
16
Share