Chiusa una pizzeria abusiva a Cagliari. Vendeva anche alimenti scaduti

Aveva aperto una pizzeria senza avere alcuna autorizzazione, utilizzava alimenti scaduti e non rispettava le norme previste dal codice Haccp. Lo hanno scoperto i carabinieri del Nas e gli agenti della polizia municipale di Cagliari durante un controllo in un ristorante-pizzeria alla periferia gestito da un 38enne.

Il locale e tutte le attrezzature per un valore complessivo di 200mila euro sono stati sequestrati, disposta la chiusura immediata dell’esercizio. Per il proprietario sono scattate sanzioni per 7mila euro. I controlli, nell’ambito dell’attività svolta dal Nas per far rispettare le regole sul Green pass, sono scattati nel fine settimana. Sotto i riflettori è finita la pizzeria che era stata aperta senza autorizzazioni. Il titolare, oltre alle contestazioni per le mancate autorizzazioni, per gli alimenti scaduti e per la violazione del codice Haccp, è stato anche multato perché sprovvisto di certificato verde.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
1
Share