Chirurgia apparato digerente: Policlinico all’avanguardia

Policlinico Duilio Casula protagonista a ‘Laparoscopic’, il trentaduesimo congresso internazionale di Chirurgia dell’apparato digerente. In streaming oltre 150 interventi in live surgery (chirurgia in diretta): i principali ospedali del mondo si sono confrontati per discutere tutte le novità in anteprima mondiale sulla chirurgia, sia con tecnica open che con approccio laparoscopico.

In prima linea la chirurgia Generale Polispecialistica del Policlinico, diretta dal professor Pietro Giorgio Calò con tre operazioni di alto livello. Prima con due delicati interventi di tiroidectomia totale (eseguiti proprio da professor Calò) con dispositivi di emostasi ad ultrasuoni. Gli interventi sono stati condotti con l’ausilio dell’Intraoperative neuromonitoring (Ionm), strumento in grado di monitorare la funzionalità dei nervi ricorrenti (nervi deputati alla motilità delle corde vocali) per tutta la durata dell’intervento.

Poi l’equipe, questa volta guidata dal professor Enrico Erdas, ha eseguito un complesso intervento di ricostruzione della parete addominale per voluminoso laparocele mediano mediante tecniche di realising muscolare chimico (Tossina Botulinica preoperatoria) e chirurgico (Tar: transversus abdominis release).

Gli interventi hanno avuto un grande successo, sono stati seguiti e commentati in diretta streaming dalla sede del congresso e da numerosi paesi in tutto il mondo. Gli operatori hanno ricevuto molte domande dal pubblico collegato, ottimi i riscontri e i complimenti dei moderatori e degli esperti collegati.

Total
2
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
2
Share