Canne al Poetto rimosse entro maggio. Se ne occuperà una ditta gallurese

Le canne portate dalle mareggiate al Poetto verranno rimosse entro maggio. A ripulire l’arenile sarà una cooperativa sociale di Santa Teresa di Gallura, la Octopus, come riporta il quotidiano l’Unione Sarda. Le operazioni saranno portate a termine prima che vengano montati gli stabilimenti amovibili.

Inizialmente si era pensato di utilizzare le canne come ecofiltro, come era stato suggerito dagli ambientalisti. Poi il Comune ha deciso di rimuoverle subito e di non riutilizzarle, a causa dei tempi troppo lunghi per il riuso. Sono prevalse quindi le esigenze di salvaguardare la sicurezza dei frequentatori.

Per l’intervento il Comune spenderà 129mila e 103 euro.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
10
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
10
Share