A Santa Margherita 150 ettari in fumo “per un barbecue lasciato acceso”

Anche il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti ha partecipato ad una ricognizione a Santa Margherita di Pula (Cagliari), nel territorio colpito questo pomeriggio da un vasto incendio. L’esponente del Governo, in vacanza nella zona, si è messo subito in contatto con il sindaco di Pula Carla Medau per fare il punto della situazione partecipando ad una ricognizione a bordo di un elicottero sui luoghi interessati dal rogo.

L’incendio, divampato nel pomeriggio, ha consigliato l’evacuazione di tanti vacanzieri e proprietari di seconde case. In azione sia gli elicotteri della flotta regionale antincendi che due Canadair. Si sono vissuti momenti di paura, ma fortunatamente non ci sono stati feriti. Forti rallentamenti anche al traffico, sulla Statale 195 che collega Cagliari con le località turistiche della costa sud occidentale dell’isola. “Prestissimo lo stesso Galletti parteciperà a un incontro in Comune per capire che cosa fare dopo il disastro di oggi – ha detto il sindaco di Pula al telefono con l’Ansa -. L’incendio si estende su una superficie di 150 ettari. Lo scenario è sconcertante. Studieremo il da farsi nelle prossime ore”.

Primi risultati del giro di ricognizione. “È stato rilevato – spiega Carla Medau – il punto presumibile di partenza dell’incendio e la probabile causa: secondo i primi accertamenti si tratta di braci lasciate accese”. L’incendio è partito all’altezza del Km 45 della 195: per precauzione sono stati subito fatti evacuare i residenti del villaggio di Capo Blu. Sul campo elicotteri, squadre a terra e Canadair: la lotta alle fiamme è durata diverse ore, ma già molti residenti hanno potuto far ritorno a casa. I danni sono ingentissimi: nelle prossime ore il Comune valuterà quali saranno i prossimi passi.

In totale le persone evacuate sono state 400. Gli elicotteri impegnati nello spegnimento del rogo hanno pescato acqua non solo dal mare, ma anche dalla piscina condominiale di Capo Blu, il villaggio in collina dal quale sarebbe partito il rogo. Nella zona si vissuti momenti di paura, ma fortunatamente non ci sono stati feriti. Sulla Sulcitana, la strada che collega questo tratto di costa sud-ovest con Cagliari, si sono registrati forti rallentamenti.

(foto di Alessandro Ligas)

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share