Opera trasmessa in diretta streaming: iniziativa su Facebook del Teatro Lirico

Cavalleria rusticana di Mascagni l’8 maggio, la Turandot di Puccini il 15 e La Ciociara di Marco Tutino il 22. Il venerdì alle 20,30 l’appuntamento è con l’opera lirica trasmessa in streaming sulla pagina Facebook e sul sito del Teatro Lirico di Cagliari. Con questi tre grandi titoli si riapre il sipario virtuale della rassegna musicale online “A casa col Teatro Lirico”. Altri tre appuntamenti con la grande musica lirica per rendere più leggera la sospensione degli spettacoli per le disposizioni sul contenimento della diffusione del Covid- 19. Partita con Pagliacci, I Shardana – Gli uomini dei nuraghi e La sonnambula, la rassegna ha registrato un grande successo di ascolti in rete. Nel cartellone virtuale vengono riproposti titoli di grande richiamo, molto apprezzati da pubblico e critica. In Cavalleria rusticana il regista, Gianfranco Cabiddu, al suo debutto nella lirica, trasferisce il dramma di passione, gelosia, tradimento, onore, vendetta e morte dalla Sicilia rurale alla Sardegna mineraria tra ‘800 e ‘900.

Con Turandot il Teatro Lirico di Cagliari omaggia, nel quarto anniversario della sua scomparsa, l’artista e celebre scultore sardo, Pinuccio Sciola, suo il monumentale e visionario impianto scenico. L’ ultimo appuntamento per maggio è con La Ciociara di Marco Tutino, apprezzato compositore contemporaneo, ispirata al celebre romanzo di Alberto Moravia e che viene rappresentata a Cagliari nel novembre 2017, in prima esecuzione assoluta in Europa, con un’emozionante interpretazione di Anna Caterina Antonacci nei panni della protagonista. Ogni settimana il video dell’opera sarà corredato da foto di scena, rassegna stampa, brevi contributi video dei protagonisti realizzati all’epoca dello spettacolo o, come il toccante ricordo del maestro Giampaolo Bisanti di Turandot e di Pinuccio Sciola.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
34
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
34
Share