Lirico Cagliari: il 2018 si apre con la danza classica e contemporanea

Si apre con una serata dedicata alla grande danza classica e contemporanea la stagione del Lirico di Cagliari. Il 5 gennaio, alle 20.30, l’appuntamento è con il gran gala di danza a cura di Daniele Cipriani Entertainment, Les Étoiles. Sul palco del Teatro Lirico i maggiori ballerini dal mondo e una forte rappresentanza della prestigiosa scuola russa.

Sui brani del repertorio tradizionale, da Il lago dei Cigni, La bella addormentata, Lo Schiaccianoci, Il Corsaro a quello eroico sovietico come Spartacus di Yuri Grigorovich saranno interpretati celebri passi a due, firma dei coreografi i cui nomi sono scolpiti nell’immaginario comune come la storia della danza: Marius Petipa, Lev Ivanov, Balanchine, Neumeier, Uwe Scholz. Un doppio spettacolo: le musiche verranno eseguite da Orchestra e Coro della Fondazione Lirica Sinfonica del Lirico di Cagliari diretti da Paolo Paroni.

Il pubblico potrà ammirare Ivan Vasiliev e Nina Kaptsova dal Teatro Bolshoi di Mosca, Vladimir Shklyarov e Maria Shirinkina dal Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, Ashley Bouder e Taylor Stanley del New York City Ballet, Ludmila Konovalova dall’Opera di Vienna, Vadim Muntagirov del The Royal Ballet di Londra, Silvia Azzoni dell’ Hamburg Ballett, Marijn Rademaker da l’Het National Ballet de L’Aia. “Sono molto felice che sia uno spettacolo di Danza ad inaugurare l’anno 2018 e la nuova stagione lirico, sinfonica e di balletto in un periodo particolare dove questa disciplina soffre alcune scelte che vanno verso una sorta di ridimensionamento sui palcoscenici italiani”, ha sottolineato il Sovrintendente del Lirico, Claudio Orazi.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share