caccia_incidenti

Caccia grossa: un cagliaritano muore nel Sassarese, in Gallura un ferito grave

Incidente di caccia questa mattina, alle 9, nel Sassarese, nelle campagne di Villanova Monteleone. La vittima è un uomo di 48 anni, Massimo Marras, cagliaritano.

La dinamica. Un colpo di fucile partito da un muretto a secco e rimbalzato sul terreno: questa la dinamica dell’incidente. Massimo Marras è stato raggiunto all’addome dalla fucilata: per lui non c’è stato nulla da fare. L’allarme è scattato subito ma la zona impervia ha ritardato l’arrivo dei soccorsi. Quando l’elicottero dei vigili del fuoco, partito da Alghero con un bordo una equipe del 118, è arrivato sul posto, l’uomo era già morto. Marras era partito all’alba con due amici per una battuta al cinghiale nella zona di Villanova. Raggiunta una radura, il gruppo si è separato. Intorno alle 9 la tragedia: un cacciatore appostato dietro un muretto a secco ha sparato, il colpo è rimbalzato sul terreno e ha ferito a morte Marras.

In Gallura, invece, Antonello Canu, 30 anni, si è ferito in modo grave durante una battuta di caccia sui monti di Alà dei Sardi, in una zona molto impervia. L’uomo è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia. Il ragazzo è stato raggiunto al torace, all’addome, alle braccia e alle gambe da una cinquantina di pallini partiti dal fucile di un amico. Nella notte il cacciatore è stato operato. È ricoverato in gravi condizioni e i medici ancora non hanno sciolto la prognosi. Una cinquantina di pallini lo hanno raggiunto al torace, all’addome, alle braccia e alle gambe. Canu nella notte è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed ora si trova in osservazione. Sulla dinamica dell’incidente stanno lavorando i carabinieri della stazione di Ozieri, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente.

Il bilancio. Secondo un bilancio degli ambientalisti del Gruppo di intervento giuridico, nel corso della stagione venatoria 2013-2014 si è arrivati a sette incidenti in Sardegna con tre morti e sette feriti, compreso il trentenne gallurese. Il penultimo episodio a Santo Stefano, sempre nel Sassarese, con un cacciatore che si è ferito con la sua stessa arma.

 

 

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share