Botte ai pazienti disabili, sospesi 14 operatori Aias a Decimomannu

Maltrattamenti, percosse, lesioni personali, omissione di referto nei confronti degli ospiti affetti da gravi e croniche forme di disabilità psicofisica.
Sono queste le accuse contestate a 14 operatori dell’Aias di Decimomannu (Cagliari), ai quali in queste ore i carabinieri del Comando provinciale e di Cagliari e gli specialisti del Nas stanno notificando le misure cautelari di sospensione dal pubblico servizio per sei mesi.

A far partire le indagini, coordinate dal pm Liliana Ledda e avviate nel 2014, sarebbe stato l’esposto di un dipendente dell’Aias.

IL VIDEO DEL BLITZ

 

I dettagli dell’operazione saranno illustrati alle 10.30 nella sala stampa del Comando Provinciale Carabinieri in via Nuoro a Cagliari.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share