Bomba d’acqua su Cagliari: le strade di Pirri come fiumi in piena

Come annunciato con le varie allerta meteo lanciate dalla protezione civile, l’ondata di maltempo è arrivata anche in Sardegna. A Cagliari sta piovendo incessantemente e raffiche di vento stanno trascinando via cassonetti e mastelli dei rifiuti. Alcune strade sono già allagate nella zona di Pirri dove stanno arrivando le pattuglie della polizia municipale. L’acqua ha già raggiunto le automobili e diversi scantinati si sono allagati. Sui social girano già i video delle strade trasformate in fiumi, con la gente come sempre costretta a fare i conti con lo scarso deflusso delle acque che avviene ogni volta che piove in quella zona. Intanto il centralino dei vigili del fuoco è già subissato di chiamate e le squadre sono già fuori per rispondere alle emergenze più gravi.

Guarda il video degli allagamenti a Pirri

Diversi gli altri problemi in centro a Cagliari. In piazzetta Savoia nel quartiere Marina, il ramo di un albero è stato staccato dalla furia del maltempo ed è precipitato sui tavolini di un locale. Due turisti si sono salvato per miracolo. Un altro albero è caduto in viale triste. Un’auto è invece rimasta bloccata in un sottopasso nella zona di Sestu.

Disagi e allagamenti anche ad Assemini, dove la pioggia si è abbattuta incessantemente per una trentina di minuti. Le strade si sono velocemente allagate e molte auto sono rimaste bloccate.

Guarda il video della situazione ad Assemini

Poco dopo l’ora di pranzo i temporali hanno interessato il centro dell’Isola, in particolare il Nuorese, dove si sono registrate bombe d’acqua che, secondo le prime informazioni, non hanno causato danni ma solo disagi, con strade allagate alle periferie e nelle zone rurali dei paesi e qualche allagamento. Forti folate di vento accompagnate da una scrosciante pioggia hanno portato il temporale dalla Barbagia di Seulo e Mandrolisai.

Diversi turisti hanno dovuto abbandonare in fretta e furia le spiagge della costa orientale per ripararsi dalla tempesta passeggera. Le situazioni di maggiore disagio a Monastir ed Escolca, dove la strada comunale alle porte del paese e la provinciale per Gergei risultano impraticabili a causa di allagamenti e per al presenza di fango e detriti sull’asfalto.

Bomba d’acqua anche a Bitti, il paese devastato dall’alluvione del novembre 2020 e reduce dal nubifragio di pochi giorni fa. Nel centro abitato sono intervenuti i Vigili del fuoco per l’allagamento del piano terra di un’abitazione e sono in azione gli operai della Provincia e del Comune, rispettivamente sulla Strada provinciale 3 che collega Bitti a Onanì e sulla circonvallazione sud del centro abitato, dove ci sono stati allagamenti e detriti sulla carreggiata. In questo momento una vera e propria bomba d’acqua con forti venti si sta abbattendo su Cagliari.

Secondo i meteorologi dell’Aeronautica militare di Decimomannu il tempo sarà instabile fino a sabato e tenderà a migliorare gradualmente da domenica in poi

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
85
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
85
Share