Blitz della Finanza nell’Ente Parco La Maddalena: presidente indagato per falso

Falso mediante soppressione documentale di atti pubblici: questa l’ipotesi di reato contenuta nell’avviso di garanzia che ha raggiunto il presidente dell’Ente Parco di La Maddalena, Giuseppe Bonanno, a seguito della perquisizione effettuata oggi dalla Guardia di finanza negli uffici di via Giulio Cesare, nell’abitazione dello Bonanno e in quella del responsabile dell’ufficio tecnico dell’aerea protetta, l’architetto Giovannella Urban. Nel mirino della Procura di Tempio Pausania, che ha ordinato il blitz delle Fiamme gialle, sono finiti i rapporti tra l’ente e la società cooperativa Naturalia, che si occupa di monitoraggio ambientale per conto del Parco. In particolare, si indaga sull’assegnazione di un appalto tra il 2010 e il 2011 di cui era stata segnalata la sparizione della relativa documentazione. I faldoni sono stati trovati dai finanzieri durante la perquisizione odierna, chiusi in un armadio all’interno della sede dell’ente. “Sono sereno e sono a completa disposizione della magistratura – dice all’ANSA il presidente Bonanno – Gli atti di gestione come le gare d’appalto sono di competenza dei tecnici, non si tratta di atti di indirizzo politico, per questo ritengo di essere totalmente estraneo alla vicenda. Molto probabilmente – spiega – la segnalazione che è stata presentata ha attribuito a me competenze che non sono riconducibili alla firma del presidente”.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share