Barca affonda a La Maddalena: salvati nove turisti dalla Guardia costiera

Una barca con nove persone a bordo è semiaffondata questa mattina nelle acque dell’arcipelago di La Maddalena, in località Porto della Madonna, tra le isole di Budelli, Razzoli e Santa Maria.

La sala operativa della Guardia costiera della Maddalena, guidata dal comandante Renato Signorini, ha immediatamente inviato sul posto la motovedetta search and rescue Cp 870 e il mezzo nautico veloce Alfa 70, che era già impegnato in attività di pattugliamento costiero nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”. La motovedetta ha raggiunto il natante in difficoltà e i militari sono riusciti a recuperare tutti i passeggeri, un gruppo di turisti composto da adulti e un ragazzo arrivati dal Nord Italia per trascorrere le vacanze in Sardegna.

I malcapitati sono tutti in buono stato di salute, anche grazie al tempestivo intervento di altre unità da diporto presenti in quel tratto di mare. Il natante, semiaffondato probabilmente a causa di una via d’acqua apertasi nello scafo, è stato recuperato da una ditta specializzata, rimesso in galleggiamento e infine trasportato presso un cantiere nautico di La Maddalena per le riparazioni. I militari della Guardia costiera stanno svolgendo gli accertamenti per determinare la dinamica dell’incidente e le eventuali responsabilità.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
3
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
3
Share