Assalto al distributore Eni, bancomat portato via. Banda bracca scappa nei campi

Assalto notturno alla stazione di servizio ‘Eni station‘ di Sa illetta, nella Statale 195 Sulcitana a pochi chilometri da Cagliari. Attorno alle 2.30 una banda di almeno otto persone, tutte con passamontagna, ha sradicato il bancomat del distributore, quello dove vengono raccolti i soldi, e caricato la cassaforte su un furgone rubato nella serata di ieri a Maracalagonis. Poi la fuga.

Immediatamente è scattato l’allarme in tutte le centrali operative. Il furgone in fuga, scortato da una Bmw, è stato intercettato a Selargius dai carabinieri della Radiomobile di Dolianova, quando i rapinatori percorrevano la Statale 387 nel territorio di Selargius, nelle vicinanze del canile Shardana.

Quattro uomini sono scesi precipitosamente dal furgone e scappati al buio per i campi, mentre la Bmw, con altre quattro persone a bordo, è riuscita a far perdere le proprie tracce. L’ inseguimento dei carabinieri in aperta campagna non ha però dato i suoi frutti. Ma se i malviventi sono fuggiti senza un euro di bottino, il bancomat è stato invece recuperato intatto, con tutti i soldi dentro Era sul furgone abbandonato (nella foto di copertina), dove i carabinieri dei Ris sono al lavoro per prendere le impronte lasciate dai rapinatori.

La settimana scorsa l’assalto di Giave, con il commando di una decina di persone entrato in azione lungo la Statale 131, al chilometro 79. Nel mirino un portavalori della Vigilpol. Le forze dell’ordine sono al lavoro, il sospetto è che ci sia stata una spia perché il mezzo proprio quel giorno aveva le pensioni a bordo.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
14
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
14
Share