Arrivano a Elmas con un volo privato: turisti dagli Usa bloccati in aeroporto

Sono fermi da questa mattina nell’aeroporto di Elmas alcuni turisti che facevano parte di un gruppo arrivato in Sardegna a bordo di un aereo privato dal Colorado, negli Usa. Sono in attesa di sapere se potranno sbarcare oppure se le limitazioni legate alle norme sul coronavirus li costringeranno a tornare a casa. Da quanto si apprende si tratta di una decina di persone provenienti che avrebbero dovuto trascorrere un periodo di vacanza nel sud Sardegna. Atterrati all’aeroporto durante i controlli di frontiera sono emersi i problemi.

Da oggi l’Unione europea ha aperto ai voli internazionali, lasciando fuori però alcuni Paesi tra i quali proprio gli Stati Uniti. Bisognerà adesso capire se i turisti potranno sbarcare, rimanendo poi in quarantena per 14 giorni, oppure se dovranno tornare indietro. La decisione spetterà agli organismi istituzionali e non alla Sogaer, società di gestione dell’aeroporto, che risulta estranea alla vicenda.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
133
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
133
Share