Al via le ‘Settimane del benessere psicologico in Sardegna’

Nuovi linguaggi, testa e web, connessione fra sport e psiche. E ancora: accoglienza verso i nuovi immigrati e inclusione di portatori di disabilità psico-fisiche. Si parla anche della sessualità nei disabili. Sono alcuni dei temi delle Settimane del Benessere Psicologico in Sardegna 2017: studi aperti e “psicologia in piazza” con i gazebo per consulenze psicologiche gratuite, rassegne teatrali e cinematografiche, mostre e presentazione di libri, seminari, work shop, convegni sino all’11 novembre in tutta l’Isola. La manifestazione è organizzata dall’Ordine degli psicologi. “Si tratta di uno sforzo eccezionale – ha sottolineato la presidente dell’Ordine, Angela Quaquero – che ci vede impegnati a diversi livelli e in tutte le aree territoriali dell’Isola, per offrire alle persone tante opportunità di conoscenza degli strumenti che gli psicologi possono mettere a disposizione per il benessere psicologico delle persone”.

“La società, i molteplici e spesso tumultuosi cambiamenti in atto, sottopongono la psiche a forti stress emozionali, spesso difficili da fronteggiare, che possono diventare un ostacolo al raggiungimento dell’equilibrio necessario per vivere in armonia con se stessi e con gli altri”, ha spiegato Quaquero.

Il 13 e il 14 ottobre il centro delle attività sarà l’aula magna del liceo scientifico Pacinotti di Cagliari con Sui generis. Tema: professionista per le pari opportunità. Sabato si parla anche di disabilità e sessualità, violenza e web e di “fine vita”. “Il sostegno dello psicologo – ha precisato Quaquero – può essere non solo opportuno, ma anche necessario in molteplici e diverse circostanze”.

 

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share