Moi (M5S): “Che fine hanno fatto gli otto milioni di euro per l’Argentiera?”

“I sardi salutano il 2015 con l’amaro in bocca. Lo salutano con l’evidenza delle magagne di un progetto durato anni, quello dell’Argentiera e del suo complesso minerario, e costato ai cittadini 8 milioni di euro” è quanto dichiara l’europarlamentare del Movimento 5 stelle Giulia Moi.

“A Bruxelles mesi fa avevo inoltrato una istanza ufficiale alla Commissione per vederci più chiaro sulle modalità di utilizzo e di spesa dei fondi di cui la nostra amministrazione ha beneficiato per la messa in opera del progetto della nuova Argentiera. Mi è stato risposto – prosegue Moi – che l’Europa avrebbe atteso la scadenza fissata alla fine del 2015 per verificare che i soldi utilizzati per il progetto fossero stati impiegati correttamente nelle opere di ristrutturazione, pena il recupero degli stessi importi da parte dell’Ue”.

“Il Movimento 5 stelle – continua Moi – è contrario al progetto fin dall’inizio, anche a livello locale. Prova ne è l’esposto che i consiglieri di Sassari hanno presentato alla Corte dei Conti per verificare in che modo fossero state impiegate le risorse economiche, che fortunatamente sta dando i suoi frutti e sul quale terremo costantemente aggiornati i cittadini”.

“Ci resta un sospetto su tutta questa amara vicenda, che arrivati a questo punto è una certezza: che questi 8 milioni di euro abbiano seguito altri e meno virtuosi percorsi. E che forse si siano persi nel contributo a ben altro tipo di opere a cui decenni di amministrazione regionale targata PD e Pdl ci hanno tristemente abituati. Il Movimento 5 stelle promette una cosa – assicura l’eurodeputata – : che prima o poi tutte le ruberie verranno a galla”.

“La collaborazione avviata con i consiglieri di Sassari – conclude Giulia Moi – rafforzerà la presenza del Movimento 5 stelle su questa Isola troppo a lungo calpestata da chi, eletto dai cittadini, appena preso possesso della poltrona ha messo da parte il bene dei sardi”.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share