Una ruspa in spiaggia a Villasimius: scatta la denuncia degli ambientalisti

Nuova denuncia del Gruppo di intervento giuridico (Grig) per interventi ritenuti illeciti sulla spiaggia di Porto Giunco, a Villasimius. “Giovedì 4 giugno 2020 un mezzo meccanico cingolato sferragliava sulla spiaggia – scrive il presidente Stefano Deliperi -, con metallica leggerezza movimentava la sabbia per non si sa quale motivo in base a non si sa quale autorizzazione”.

Il Grig ricorda che l’annuale ordinanza balneare regionale del 2020 prescrive il generale divieto di utilizzo di mezzi non gommati anche per attività di pulizia della spiaggia, previa autorizzazione comunale. “Che ci faceva, quindi, una ruspa cingolata lungo la spiaggia di Porto Giunco?”, si chiedono gli ambientalisti

L’associazione ecologista ha inviato in proposito una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti al Comune di Villasimius, al Corpo forestale e di vigilanza ambientale, alla Capitaneria di Porto di Cagliari, informando il ministero dell’ambiente.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
19
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
19
Share