Sassari, cavi elettrici in sicurezza. Progetto per salvaguardare i grifoni

E-Distribuzione, partner del progetto dell’Università di Sassari, “Life safe for vultures”, ha avviato una serie di interventi per ridurre al minimo il rischio che i grifoni muoiano folgorati dai cavi dell’energia elettrica. Nei giorni scorsi due esemplari del rapace autoctono sono morti, vittime dei cavi dell’alta tensione che attraversano le campagne di Pozzomaggiore. Proprio da questo territorio, dove in diverse aziende zootecniche sono stati realizzati dei carnai per l’alimentazione degli avvoltoi, sono iniziate le operazioni di E-Distribuzione per cercare di salvaguardare la vita di questi uccelli mettendo in sicurezza oltre 20 km di linee elettriche.

I tecnici di E-Distribuzione spiegano che sono intervenuti nell’area critica isolando sia le morse che sostengono i conduttori sia gli stessi conduttori per un tratto di due metri in corrispondenza delle intersezioni con i tralicci. L’attività rientra tra le azioni del progetto finanziato da Life 2014-2020, il nuovo Programma per l’ambiente e l’azione per il clima. Life safe for vultures intende assicurare la sopravvivenza a lungo termine della popolazione di Grifoni in Sardegna.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
7
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
7
Share