Le domeniche del Fai, eventi nel parco e nei palazzi delle saline Conti Vecchi

“Anche nel 2022, in occasione del Natale, il Fai invita i visitatori delle Saline Conti Vecchi a recarsi nello splendore di ville, castelli e palazzi ‘vestiti a festa’ tra la suggestione dei presepi allestiti secondo le tradizioni locali e la magia di parchi, aree naturalistiche e boschi imbiancati di neve”. Così si legge in una nota diffusa dal Fondo per l’ambiente italiano che promuovere l’evento.

Si comincia domenica 4 dicembre alle ore 14 con “un laboratorio creativo durante i bambini realizzeranno il proprio calendario dell’Avvento e scriveranno la letterina a Babbo Natale. Per gli adulti – spiega ancora il comunicato – sarà prevista la visita guidata agli edifici storici. A seguire, tutti insieme, si potrà partecipare al tour guidato in trenino alla scoperta della salina”.

Domenica 18 dicembre “i protagonisti della giornata saranno gli artigiani locali che esporranno ceramiche artistiche, oggetti in sughero, in pietra e con stoffe tradizionali e daranno dimostrazione del processo di lavorazione dei propri manufatti, donando al pubblico delle Saline allegria e spensieratezza. Alle ore 16, al termine delle visite, è previsto un momento musicale a tema natalizio. Sarà possibile, inoltre, visitare gli edifici storici e partecipare al tour guidato in trenino, suggestivo anche nel periodo invernale per la presenza di aironi, pavoncelle, fenicotteri e altre specie di volatili”, sottolineano dal Fai.

Non solo: per tutto il mese di dicembre, fino a domenica 8 gennaio, “sarà esposto un presepe di Maria Lai. Quest’opera del 2006, realizzata in terracotta smaltata, legno, stoffa, vernice, filo, propone un tema molto caro all’artista che, nella rappresentazione del Natale trovava la possibilità di veicolare un messaggio universale, rivolto a ogni essere umano e al suo desiderio di infinito”.

Il terzo appuntamento domenicale è in programma l’8 gennaio 2023, sempre dalle 14: “Per i piccoli visitatori (dai 5 anni in su) sarà organizzato Progettare intrecci, un laboratorio per realizzare un tessuto su un piccolo telaio, parte di un’iniziativa più ampia che porta i
ragazzi a ragionare sul significato delle relazioni, seguendo l’esempio di Maria Lai. Il punto di partenza è la performance dell’artista intitolata Legarsi alla Montagna (1981), che dà all’intreccio una forte valenza sociale. Gli adulti, nel frattempo, potranno partecipare a una visita guidata agli edifici storici allestiti con gli arredi, i documenti e i macchinari originali degli anni Trenta”. Per tutti, poi, ci sarà il tour in trenino all’interno del sito produttivo e dell’area
naturalistica.

Per tutti gli eventi di Natale, alle Saline Conti Vecchi il costo del biglietto sarà: intero € 15; famiglia 2 adulti e figli (6-18 anni) € 40; studenti (19-25 anni) € 6; ridotto (6-18 anni) € 8; residenti del Comune di Assemini €10; iscritti Fai, altre riduzioni e convenzioni € 5; per bambini fino ai 5 anni l’ingresso è gratuito.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
6
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
6
Share