La tartaruga Twister è tornata in libertà: fu salvata sei mesi fa a La Maddalena

Dopo sei mesi di degenza Twister, la tartaruga “Caretta caretta” salvata a fine marzo nelle acque del parco nazionale dell’arcipelago di La Maddalena, è tornata a nuotare nel mare della Sardegna. L’esemplare, lungo 34 centimetri, è stato liberato a est dell’isola di Caprera dal personale del Parco nazionale del Centro di Recupero tartarughe marine in difficoltà (Crama) dell’Asinara, dove in questi mesi è stata curata per un’infezione polmonare, lesioni al carapace e per avere ingerito plastica. Twister ha preso subito il largo dimostrando di avere pienamente recuperato la forma. Il direttore del Parco di La Maddalena, Michele Zanelli, ha commentato le operazioni sostenendo che è fondamentale proseguire il legame che lega il Parco di La Maddalena al Parco dell’Asinara per la protezione e il recupero degli animali marini in difficoltà perché questo è il fine ultimo dei nostri Parchi: proteggere la biodiversità che li caratterizza.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
40
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
40
Share