Chia, ambientalisti comprano le dune: “Non dobbiamo venderci i gioielli”

“Non possiamo rimanere fermi davanti a quello che sta succedendo: non dobbiamo venderci i gioielli e l’argenteria di casa”. Stefano Deliperi del Gruppo d’intervento giuridico ha deciso di passare dalle parole ai fatti: per evitare che qualche imprenditore si compri una fetta di paradiso ha deciso di siglare un preliminare di vendita da 100 mila euro per quattro ettari che vanno dalle dune alla spiaggia.

“La proprietà privata arriva quasi fino al mare e ci sono diversi lotti in vendita e doversi imprenditori internazionali che ci hanno messo gli occhi – spiega Deliperi – l’abbiamo fatto perché vogliamo che quei tesori restino invece nella disponibilità di tutti” Per completare l’opera, però, servono soldi e il Gruppo d’intervento giuridico ha deciso di lanciare una sottoscrizione pubblica. “Stanno rastrellando terreni dappertutto, non possiamo perdere questi tesori e ci appelliamo ai sardi per riuscire a impedirlo con l’acquisto delle aree”.

Marcello Zasso

 

 

 

Total
59
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
59
Share