Alghero, le eccezionali immagini della nascita di un piccolo falco pescatore

Evento straordinario ad Alghero: è nato il primo pullo nel nido della coppia di falchi pescatori, specie protetta cha ha nidificato a Capo Caccia. Le eccezionali immagini sono visibili nell’app dell’Ecomuseo, scaricabile dal sito del Parco di Porto Conte e su YouTube.

“Con grande gioia e soddisfazione vi annunciamo il lieto evento”, commentano dall’Ente Parco. Il pullo è il primo della coppia di rapaci che ha nidificato, dopo alcuni anni, nel promontorio di Capo Caccia.

Nelle scorse settimane grazie al monitoraggio reso possibile dalla partnership nazionale con i parchi toscani (Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Parco della Maremma, Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli) e con il Parco Nazionale dell’Asinara – Area Marina Protetta, nell’ambito del Progetto Falco pescatore, era stata documentata la deposizione di tre uova e ancora prima l’arrivo del maschio, che aveva creato il nido e atteso la femmina.

Poi l’attesa e straordinaria nascita che fa ben sperare per la crescita all’interno dell’area protetta del nucleo familiare di falchi pescatori. Dopo la schiusa, il piccolo falco è stato alimentato dai genitori.

Ora rimarrà al caldo sotto le ali di mamma falco e papà falco perché ancora non è in grado di termoregolare la sua temperatura corporea.

Ecco le immagini disponibili sul canale del Parco.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
19
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
19
Share