Cagliari-Respira, oltre 2.500 partecipanti alla mezza maratona

La Crai Cagliari-Respira, arrivata alla sua tredicesima edizione, conquista l’ennesimo traguardo. Grande partecipazione nonostante lo stop forzato dello scorso anno: con i suoi oltre 2.500 partecipanti distribuiti tra 21km, KaraliStaffetta e SeiKilometri, si riconferma una delle mezze maratone più attese e partecipate della Sardegna. Complice anche il clima cagliaritano che, nonostante il vento particolarmente forte in alcune zone della città, ha potuto regalare agli atleti una splendida giornata all’insegna dello sport e del divertimento.

Come da pronostico, la mezza maratona è stata vinta dal 32enne Khalid Jbari (Athletic Club
96 Alperia) in 1:07:25, sempre in testa fin dalle battute iniziali. È secondo Mohamed Hajjy (Atletica Castenaso Celtic Druid) con un tempo di 1:08:19. È terzo – come già successo nel 2019 – il romano Pasquale Rutigliano (Bitonto runners) in 1:09:39. Tra le donne sventola la bandiera sarda con il successo di Raimonda Nieddu che ha tagliato il traguardo in 1:16:56, con un distacco importante rispetto ad Alice Capone (Triathlon Team Sassari), arrivata seconda in 1:20:56 e conquistando oggi il suo personal best. Medaglia di bronzo per Giulia Medda (A.S.D. Cagliari Atletica leggera) con 1:28:16. Tempi ed esperienze diverse ma un commento comune da parte di vincitori e vincitrici: “Il percorso è stato abbastanza veloce e piacevole; la parte più dura è stata l’ingresso al Poetto e al Parco di Molentargius. Il forte vento è stato pesante da reggere fino all’arrivo all’interno della Fiera”.

Il podio maschile

Vincono la KARALIStaffetta maschile Michele Merenda e Jyotish Frongia, la femminile Viola Casciu e Roberta Sulas (Bibipurple) e la mista Veruska Figus e Roberto Costella. Anche questa edizione è valsa come 12° Memorial Delio Serra, dedicato alla categoria SM65 e vinto da Walter Buttau (Soc. Atl. Tempio Pausania).

Ennesimo successo anche sul versante solidale della Crai Cagliari-Respira. Le Associazioni aderenti all’iniziativa benefica potranno finanziare i propri progetti e obbiettivi grazie alla vendita dei pettorali della SeiKilometri non competitiva. Gara a cui hanno preso parte in gran numero gli stessi membri delle Associazioni: hanno partecipato Special Olympics, Diversamente Onlus/ASD Progetto Filippide, Rotary Club Cagliari Est e Associazione Asma Sardegna (ente patrocinante dell’evento).

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share