Cagliari, Joao Pedro verso l’addio. Ecco dove potrebbe andare

Ciao ciao Joao Pedro. I saluti erano previsti, ma la destinazione no: il capitano ora è a un passo dalla Salernitana, proprio la rivale numero uno del Cagliari nella lotta salvezza finita con la retrocessione dei rossoblù. Tra i club ci sarebbe già l’accordo di massima, ora la società campana deve mettersi d’accordo sui numeri del contratto. E cioè su ingaggio e durata. Un’accelerazione clamorosa che ha portato all’improvviso sorpasso delle pretendenti. A cominciare dal Torino che sembrava voler puntare sul brasiliano per il dopo Belotti. Per continuare poi con il Monza che cercava un bomber da doppia cifra per iniziare bene la sua storia in serie A.

E invece ecco la Salernitana che, dopo un campionato molto difficile, evidentemente sta pensando ad allestire una squadra da salvezza tranquilla. È rimasta in disparte, e poi è piombata sul giocatore all’improvviso. Siamo ai dettagli: l’ufficializzazione dell’operazione, salvo clamorose sorprese, potrebbe arrivare già domani o comunque entro questa settimana. Una separazione annunciata ma comunque traumatica. Joao Pedro era arrivato a Cagliari da scommessa e se ne va come bomber anche con una presenza in Nazionale. Ma soprattutto con 255 presenze e 84 gol in rossoblù. Per il resto, sempre nel reparto vendite, si attende l’ufficializzazione dei passaggi di Bellenova all’Inter e di Cragno e Carboni al Monza. Marin piace all’Empoli e Nandez aspetta Napoli e Juventus. Nuovi ingressi? Per ora sono tornati Cerri e Tramoni, due giocatori collaudati per la B. Ma il Cagliari punta su Lapadula o Coda per l’attacco. E centrocampisti: due nomi su tutti, Mazzitelli e Valoti, l’anno scorso a Monza.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
36
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
36
Share