Urbanistica, Erriu: “Nessuna proroga al Piano casa”. E stop a nuovi campi da golf

Nessuna proroga per il Piano casa, ma un nuovo disegno di legge che recepisce alcune regole dell’attuale piano escludendo agibilità degli scantinati (norma già cassata in parte dal centrodestra) e ampliamenti in aree paesaggistiche sensibili, cioè lungo le coste, a 300 metri dal mare). È questa la sostanza del ddl su cui sta lavorando l’assessore all’Urbanistica, Cristiano Erriu. Sarà invece confermata la premialità delle cubature, pari al 30 per cento, per le ristrutturazioni fuori dai 300 metri. Infine: la Giunta dirà no alla realizzazione di nuovi campi da golf. Lo ha confermato al Consiglio regionale lo stesso Erriu che ha annunciato la presentazione del disegno di legge in una delle prossime sedute della Giunta.

I tempi sono stretti perché l’attuale Piano casa, prorogato già quattro volte, scade il 29 novembre e dopo non si potranno più effettuare interventi. L’iter di approvazione però si annuncia lungo e in salita, perché in Consiglio si stanno accumulando le poste di legge da esaminare in Aula: assestamento di bilancio, riforma sanitaria e quella sul riordino degli uffici regionali. C’è poi la legge sugli agriturismo. Nel frattempo nell’Assemblea sarda, dove oggi si discutono diverse mozioni che potrebbero sfociare in un ordine del giorno unitario, si è fatto sentire il pressing dell’opposizione che chiede, invece e a gran voce, una proroga immediata del Piano, contestando appunto il poco tempo a disposizione. “Ci sono appena otto settimane per approvare un disegno di legge che non è stato nemmeno varato dall’Esecutivo”, hanno tuonato dai banchi della minoranza di centrodestra. Inoltre durante l’esame della legge entrerebbero in vigore normative nazionali “più avanzate” come quelle previste dal decreto Sblocca Italia in corso di conversione in Parlamento e sulle trivelle, per esempio, deciderà Roma non la Regione.

Erriu ha spiegato che il ddl che modifica il Piano casa ruota attorno alla “nuova legge urbanistica e di governo del territorio in un sistema coordinato e sarà un primo tassello a cui seguiranno il nuovo Piano paesaggistico e il testo unico per l’edilizia. L’idea della Giunta, secondo l’assessore dell’Urbanistica, è quella di passare danorme non chiare di difficile applicazione, alcune delle quali sono state anche impugnate”, a un quadro di regole “svincolate dagli interventi ammissibili dalla logica della temporaneità“. Ma per dare continuità a processi “virtuosi” generati dal Piano, Erriu non ritiene “idoneo” uno strumento di “mera proroga”. Questo nuovo ddl “mira ad incentivare la riqualificazione e l’efficientamento energetico, oltre al riuso e alla tutela del suolo”. Erriu ha una certezza: “Supereremo le ambiguità della legge regionale” che ha recepito il Piano casa nazionale. La Giunta, in particolare, “intende valorizzare il patrimonio esistente e la qualità architettonica, attraverso incentivi volumetrici e con un utilizzo più razionale del territorio”.

Vista i tempi strettissimi, in Aula è stato scontro: inizialmente si era raggiunta un’intesa su un’ordine del giorno unitario – rimasto in piedi senza le firme di Fi e Riformatori -, poi gli schieramenti si sono nuovamente divisi a causa di quello che il centrodestra ha definito “vuoto normativo per l’impossibilità pratica di approvare un disegno di legge entro il 29 novembre”. Certo è che se il Consiglio non farà in tempo ad approvare il disegno di legge della Giunta. si porterà in Aula una “proroghina”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share