Protesta sul caso Sardara in Consiglio: slitta la legge sul maxi staff di Solinas

Slitta a domani la seduta del Consiglio regionale con all’ordine del giorno il ddl sul maxi staff della Giunta. Alla ripresa dei lavori nel pomeriggio il presidente dell’Assemblea Michele Pais ha spiegato che il governatore Christian Solinas non sarebbe stato presente in Aula per riferire sui provvedimenti da prendere contro dirigenti e funzionari che hanno partecipato al pranzo ‘proibito’ di Sardara.

“Su questa vicenda non ci può essere chiarimento senza avere prima conoscenza precisa di quella che è successo – ha spiegato Pais che evidentemente si era confrontato con Solinas – una volta che il quadro sarà chiaro si potrà chiedere al presidente di parlare. Si riferisce di qualcosa di cui si conosce”. A quel punto le opposizioni hanno dichiarato di non poter proseguire nello svolgimento dei lavori, poi hanno occupato l’Aula. Dopo una ventina di minuti Pais ha aggiornato i lavori a domani alle 10. All’ordine del giorno resta il contestatissimo disegno di legge sulla riorganizzazione della Presidenza della Regione che, una volta approvato, prevede la nomina di 60 nuovi dipendenti senza concorso per un costo aggiunto annuo di oltre sei milioni di euro.

Le novità sul caso Sardara rispetto alla giornata di ieri sono arrivate questa mattina quando è spuntato il nome di uno dei possibili partecipanti al pranzo. Il capogruppo del Psd’Az, Franco Mula, durante la discussione in Aula ha citato l’ex assessore agli Enti locali del Pd, Cristiano Erriu.  Durante il dibattito ha preso la parola anche il leader dell’Udc, Giorgio Oppi, anche lui tra coloro che hanno lasciato il Consiglio: “Io non c’ero, nonostante sia circolato il mio nome, non c’era alcun consigliere regionale, e inviterei Pais a chiedere ai membri dell’assemblea di dichiarare di non aver partecipato a questa squallida manifestazione”. L’opposizione ha chiesto con forza di poter interloquire con il governatore Solinas per chiedergli di riferire soprattutto sulla presenza confermata di Antonio Casula, comandante del Corpo forestale, al banchetto che si è tenuto alla Nuove Terme.

Total
10
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
10
Share