Cala Sinzias e gli altri terreni sul mare della Sbs: ecco l’elenco

Cala Sinzias era nel quinto blocco dei terreni con maggior pregio, a 30 punti su 31, secondo la Conservatoria delle Coste, e per questo non andava messa in vendita. Tutto è scritto nella relazione che l’agenzia regionale per la difesa ambientale consegnò nel 2011 alla Sbs, la Società bonifiche sarde proprietaria di quei 5 ettari finiti all’asta il 27 giugno scorso per decisione del commissionario liquidatore Antonello Melis, nominato da Ugo Cappellacci nella passata legislatura.

Il rischio di strappare al patrimonio pubblico quel lembo di Castiadas è adesso scongiurato, con la sospensione del bando decisa dall’assessore all’Agricoltura Elisabetta Falchi. Ma eccola la ricognizione completa delle aree costiere in mano alla Sbs e per le quali la giunta di Francesco Pigliaru è al lavoro con l’obiettivo di garantire la massima salvaguardia. Anche attraverso l’istituzione di un fondo per acquisire al patrimonio regionale le proprietà immobiliari della Sbs e allontanarle definitivamente dal mercato.

Cala Sinzias è nella lista di Castiadas insieme a Cala Pira. Sono invece già passate alla Regione, Calazziga e Punta s’omini mortu. Al sicuro anche un terreno nella vicina Capo Ferrato, a Costa Rei, che ricade però nel territorio di Muravera: è sempre classificato con 30 punti su 31. A Iglesias, invece, la Giunta dovrebbe completare l’acquisizione di un terreno a Cala Domestica che la Sbs ha ceduto solo in parte insieme a Porto Sciusciau, e stavolta di tratta di zone a cui la Conservatoria ha dato tutti i 31 punti del massimo pregio ambientale.

Tra Alghero e Sassari vanno valutati i terreni a Capo Ferro, Punta Lazzaretto e Punta Negra che sono ancora in mano alla Società bonifiche sarde. Questo a differenza di La Dragunara, La Guardia Tramariglio, Punta del Dentul, La Bramassa, Cala del Turco, Cala del Vino, Torre del Porticciolo, Cala Viola, Punta del Giglio, Punta dei Rumani e Punta Rmazzino. A Buggerru altra lista: la Regione, seguendo le indicazioni della Conservatoria, aveva acquisito una parte di Zinnibiri. Ne resta però un’altra insieme a San Nicolò e Portixeddu. Ad Arborea la Sbs ha terreni a Marceddì e S’Ena Arrubia. (al. car,)

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share