Il ritorno dell’Here I Stay festival. Al Museo Nivola arrivano gli americani June of 44

Dopo due lunghi anni di assenza a causa della pandemia, l’Here I Stay torna per una giornata di musica, laboratori e arte contemporanea, con l’obiettivo di riannodare i fili con la comunità di appassionati di musica nell’Isola che si erano momentaneamente allentati per cause di forza maggiore. Una lunga attesa per avere le condizioni di vivere un Here I Stay nel solco della tradizione, con live in presenza e affollamento sotto il palco. Il ritorno del festival – in programma sabato 28 maggio al Museo Nivola di Orani – segna l’arrivo di una delle band più importanti della scena musicale indipendente americana (e quindi mondiale): i June of 44, un gruppo nato a Louisville nel 1994 ed esponente di spicco del post-rock, attitudine e stile musicale che dagli ultimi scampoli dell’hardcore fine anni Ottanta porta una serie di musicisti visionari, eclettici e avventurosi ad ampliare i confini del rock con elementi di jazz, noise, pop e progressive, creando uno stile forte, estremamente riconoscibile: tra dilatazioni e improvvise esplosioni, suoni chirurgici e impatto fisico notevole. Un concerto prestigioso che si inserisce nel nuovo tour italiano della band americana, tornata sulle scene nel 2018 dopo lunghi anni di assenza.

Ma la line-up della giornata non si limita a loro. Arrivano in Sardegna anche i Nairobi, un progetto musicale sardo-veneziano nato dall’incontro del batterista Andrea Siddu (Plasma Expander, Flying Sebadas) con il chitarrista Giorgio Scarano e il bassista Leonardo Gatto. La band si muove a metà tra math, post rock e noise e nel 2020 ha pubblicato il suo disco d’esordio per una delle etichette storiche della musica indipendente italiana: la Wallace insieme a Brigadisco. Spazio anche ai Rizoma, un progetto sardo di improvvisazione radicale che propone una ricontestualizzazione della tradizione sarda attraverso l’incontro tra elettronica e launeddas. Il duo è composto da Federico Orrù in arte Neeva (live electronics) e Massimo Congiu (fiato e percussioni). L’onore di aprire la giornata spetta invece a Stziopa, in collaborazione col Signal Festival: dietro la sigla si nasconde Stefano Manconi, musicista e produttore elettronico originario di Sant’Antioco. La sua ricerca si muove tra ambient, techno e house con un approccio minimalista e improvvisativo, tra melodie fluttuanti, beat storti e pattern ripetitivi.

L’Here I Stay Festival 2022 è anche l’occasione per rinnovare la collaborazione con il Museo Nivola di Orani, uno degli spazi culturali più dinamici e creativi dell’Isola. A partire dalle 10:30 e fino alle 19:30 possibilità di visitare mostra temporanea: “Nivola & New York. Dallo showroom Olivetti alla Città incredibile” allestita negli spazi del Museo, oltre all’esposizione permanente dedicata all’artista oranese. “Antine” è protagonista anche del laboratorio didattico rivolto ai bambini, “I cavallini di Nivola”. Nel 1959 l’artista disegna e realizza per il cortile della Stephen Wise Recreation Area di New York una serie di cavallini stilizzati in cemento, con l’obiettivo di stimolare la fantasia e i sogni dei bambini. Lasciandoci ispirare da Nivola e dalle sue suggestioni, l’idea è quella di attingere anche noi dalla creatività dei più piccoli e dalla memoria dei nostri nonni, realizzando insieme ai bimbi e alle bimbe cavalli di canne, legno e stoffe colorate. I bambini e le bambine riporteranno a casa il loro nuovo amico di pezza dopo averlo confezionato e impreziosito con briglie e ghirlande colorate. Il laboratorio parte dai tre anni di età ed è rivolto a massimo 30 partecipanti. 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
16
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
16
Share