Vini irregolari in una enoteca di Cagliari: ritirate 134 bottiglie (tra rosso e vermentino)

In una enoteca di Cagliari i carabinieri del Nas hanno sequestrato 134 bottiglie durante un controllo mensile relativo “al settembre vitivinicolo): nella rivendita del capoluogo sono state trovati vini messi in vendita “senza la necessaria indicazione del lotto di produzione, utile per la rintracciabilità dei prodotti”.

Sotto sequestro sono finite 134 bottiglie, di cui 26 di un rosso arrivato da Mamoiada e appunto senza etichettatura e altre 108 contenevano invece un vermentino della Gallura ugualmente confezionato senza il rispetto delle regole. Dall’Arma fanno sapere che il valore dei vini messi sotto sequestro ammonta a 1.300 euro.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share