Tredicenne vittima dei bulli da un anno: perseguitato e costretto a stare in casa

Da un anno è stato preso di mira da un gruppo di suoi coetanei che gli riservano insulti, minacce e botte. Un giovane di 13 anni di Elmas è vittima di diversi atti di bullismo da parte di alcuni compagni di scuola: un’escalation di comportamenti aggressivi che gli fanno avere paura anche quando esce di casa. La situazione, come riporta L’Unione Sarda, ha raggiunto il suo culmine sabato pomeriggio quando il 13enne è stato colpito al volto da un suo coetaneo, un altro inoltre lo avrebbe minacciato con un coltellino. Un episodio simile sarebbe avvenuto un anno prima. Dopo l’ultima aggressione il ragazzo è stato accompagnato al Pronto soccorso dai genitori che ora si sono rivolti ai carabinieri.

[Foto d’archivio]

Total
26
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
26
Share