Cagliari, senza patente col car sharing: gravi tre giovani finiti contro un muro

Schianto nella notte a Cagliari: gravi tre giovani. Un 21enne senza patente ha perso il controllo dell’auto all’incrocio tra viale Ciusa e via dei Donoratico e il mezzo è finito contro lo spigolo di un muro. Il conducente e i due passeggeri, una 17enne e un 24enne, sono stati ricoverati al Brotzu e al Policlinico con assegnato codice rosso, ma non sarebbero in pericolo di vita. Mancava poco alla mezzanotte quando l’auto del car sharing cittadino è finita contro un semaforo e contro lo spigolo di un muro, davanti al deposito dei bus Ctm. I tre ragazzi sono rimasti incastrati dentro l’abitacolo ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per liberarli e permettere ai soccorritori del 118 di portarli all’ospedale.

Secondo una prima ricostruzione fatta dalla Polizia locale, il 21enne stava percorrendo viale Ciusa, in direzione da Pirri verso Cagliari, quando ha perso il controllo dell’auto in mezzo all’incrocio davanti al deposito del Ctm. Non è ancora chiaro se ci siano altre auto coinvolte, ma gli impianti di videosorveglianza presenti in quel punto potranno aiutare i vigili a fare chiarezza sulla dinamica. Di sicuro c’è il fatto che il 21enne, al volante dell’auto ‘noleggiata’ col servizio comunale del car sharing, non avesse la patente ed è da verificare se il mezzo fosse stato ‘sbloccato’ da qualcun altro o lui stesso fosse riuscito ad averlo a disposizione. Perchè proprio nei giorni scorsi un 15enne cagliaritano era riuscito a ottenere due veicoli da una società di autonoleggio utilizzando i dati della carta di credito e della patente dei genitori. Le due auto noleggiate in contemporanea avevano fatto preoccupare la società e i carabinieri avevano scoperto il meccanismo utilizzato dal ragazzino.

Marcello Zasso

[foto Nonnoi]

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
31
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
31
Share