Cagliari, 62enne accoltella manager lombardo e poi si costituisce

Sergio Abis, 62 anni, si è costituito ieri sera dopo aver tentato di uccidere venerdì scorso il titolare e un consulente di un’azienda di Mornago (Varese). L’uomo, subito dopo il gesto, era fuggito nascondendosi nella sua terra di origine, tra Cagliari e Oristano.

Gli agenti della Squadra mobile lo hanno fermato per tentato omicidio dopo che il 62enne si è presentato in Questura alle 21 di ieri dicendo di aver accoltellato due persone a Mornago. L’episodio era avvenuto venerdì scorso, intorno alle 13.

A rimanere feriti Matteo Fiocco e Luigi Carlo Brambilla, rispettivamente amministratore e consulente della società Dragon Fly srl con sede a Mornago, operante nel settore aereo. Abis, in preda a un raptus,  ha sferrato un fendente alla gola a Fiocco utilizzando un coltello a serramanico, successivamente si è scagliato contro il collaboratore colpendolo all’addome.

All’origine della lite una pretesa di denaro avanzata da Abis nei confronti del titolare dell’azienda per un credito mai riscosso.

Dopo aver ferito i due, Abis ha gettato il coltello ed è fuggito. La polizia era sulle sue tracce: l’uomo si è imbarcato a Genova per la Sardegna dopo aver guidato senza patente una macchina intestata a terzi. Una volta a Cagliari si è costituito. Attualmente si trova in stato di fermo nel carcere di Uta per tentato duplice omicidio. Le due vittime del ferimento, entrambe ricoverate all’Ospedale di Varese, stanno meglio.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share