Attentati ai sindaci, report a Bruxelles: Isola maglia nera con 193 intimidazioni

La Sardegna è tra le Regioni italiane più colpite dal fenomeno delle intimidazioni agli amministratori locali. È quanto emerge dal rapporto dell’Associazione “Avviso pubblico” sugli “Amministratori sotto tiro” presentato oggi al Parlamento europeo a Bruxelles su iniziativa dell’eurodeputata di Possibile (S&D), Elly Schlein. L’Isola risulta al quinto posto con 193 intimidazioni segnalate tra il 2013 ed il 2017. Peggio fanno solo la Sicilia, prima in classifica con 396 casi censiti,  Calabria (328), Puglia (312), Campania (305).

La ‘maglia nera’ per il numero più alto di intimidazioni e minacce agli amministratori locali resta dunque al Sud Italia, ma il fenomeno è in aumento nel centro-nord, in particolare nel Lazio (127) e in Lombardia (96).  I numeri aumentano anche a livello complessivo. Dal 2011, anno della prima edizione del rapporto, gli atti intimidatori sono cresciuti del 153%. Nel 2017 sono stati censiti 537 i casi da Avviso Pubblico, uno ogni 16 ore. “Ora più che mai – ha sottolineato Schlein – credo sia importante mostrare la nostra solidarietà agli amministratori locali in Italia e in tutta Europa. Costruire una rete di vicinanza è lo strumento migliore contro il metodo mafioso, che mira a isolare le sue vittime”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
3
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
3
Share